L’accoglienzaaccoglienza

Quando la mattina del 21 aprile i giovani musicisti dell’Ensamble Moxos sono arrivati a Torino hanno trovato un calorosissimo benvenuto ad attenderli: noi dell’Associazione Pintre, infatti, insieme ai nostri volontari e collaboratori Suor Fatima, Silvia Arteaga, Elsy Aparicio, Elda Arteaga, Isabel Farell, Reinaldo Castedo e altri eravamo lì pronti ad accoglierli a braccia aperte, assicurandoci che potessero avere un momento di ristoro per riprendersi dal viaggio.

In seguito li abbiamo portati a mangiare in Via Bologna,72, gentilmente offertoci dall’Associazione Nuova Speranza, in particolare da Suor Fatima, in cui era stato organizzato un momento di rinfresco e di condivisione insieme alla comunità boliviana torinese, che quindi è potuta entrare in diretto contatto con i musicisti, che d’altra parte hanno avuto l’occasione di poter parlare della loro esperienza e della realtà in cui vivono, facendo conoscere le proprie storie.

I momenti precedenti il concerto sono stati a nostro avviso incredibilmente importanti a livello sociale e umano: in primis per il calore che hanno dimostrato gli organizzatori dell’evento, di cui siamo onorati di far parte, nell’accogliere quei ragazzi, che erano stanchi per il viaggio ma pieni di gioia e di speranza; in secundis per l’entusiasmo di coloro che hanno partecipato al pranzo, che è stato occasione di confronto e incontro con i giovani musicisti, grazie alla quale hanno potuto far conoscere anche le loro esperienze individuali, i loro vissuti singoli in rapporto con l’immensa eredità e responsabilità che portano sulle spalle.

Il Concertoconcerto

Alle ore 18, al Tempio Valdese di corso Vittorio Emanuele II, è cominciato il concerto, e nessuno, una volta conclusi i discorsi iniziali e iniziata la musica, è più riuscito ad alzarsi dalle panche.

Se durante il pranzo i giovani hanno potuto far sentire le loro voci singole, al concerto queste si sono unite in un coro potentissimo, capace di trascendere il tempo e lo spazio, che portava con sé una storia antichissima: la storia di un incontro, di un intreccio di culture attraverso la lingua più pura che esista, la musica.

I giovani musicisti dell’Ensamble hanno eseguito dei brani tratti dal loro ultimo album, "Pasión Moxos": si tratta di una serie di canti liturgici in stile misto barocco-indigeno legati alle festività della Settimana Santa, che sono stati rinvenuti e restaurati di recente grazie al lavoro di ricercatori che operano sul territorio, grazie anche ai finanziamenti che la Scuola raccoglie attraverso il supporto delle associazioni e i concerti di beneficienza.

Boliviani, italiani, personalità importanti del sociale torinese ma anche semplici passanti incuriositi: nessuno ha saputo resistere all’energia travolgente di quella musica, che ha stregato tanto quelli presenti sin dall’inizio quanto coloro che hanno continuato ad arrivare man mano, incuriositi dai suoni che sentivano provenire dall’interno del tempio, fino a quasi venti minuti dalla fine.

Dopo il concerto

In seguito all’evento principale vi è stato un ulteriore momento di raduno e condivisione, nel quale alcuni di quelli che avevano partecipato al concerto potevano mangiare con i ragazzi.La cena, anch’essa gentilmente offerta da Suor Fatima e dall’Associazione Nuova Speranza, si è svolta presso una pizzeria in via Bologna, ed è stata un successo: forti delle emozioni provate durante il concerto, il pubblico entusiasta ha potuto conoscere direttamente quei ragazzi, scoprire i singoli giovani dietro la musica, e far sentire il proprio sostegno a quei meravigliosi musicisti.

Dopo il momento della cena si sono portati i ragazzi a riposarsi nelle strutture ospitanti, oltre che nelle case di coloro che gentilmente si sono offerti di offrire posto agli organizzatori provenienti da fuori.

La comitiva è ripartita infine il mattino dopo, pronti per il tour in Svizzera: si portavano dietro un bagaglio di nuovi ricordi, lasciandosi a noi che abbiamo potuto ascoltarli e conoscerli la sensazione meravigliosa di aver potuto e star tutt’ora contribuendo, con l’aiuto che diamo a quella Scuola, a costruire un futuro migliore.

RINGRAZIMENTIringraziamenti

GRAZIE A TUTTI…
per l’intreccio di reti dove ogni singolo filo ha permesso la realizzazione di un sogno!
L’Associazione Pintre, attraverso il suo sito, desidera ringraziare, utilizzando una frase che la identifica: “Percorsi intrecciati”, tutti coloro che hanno permesso la realizzazione del Concerto dell’Emsemble Moxos a Torino, presentato nel maestoso Tempio Valdese la sera del 21 aprile 2018: immergersi nell’atmosfera, quasi “viaggiare” verso l’Amazzonia, nella Terra Boliviana, è stato facile e naturale, un ritorno nell’ ’800, attraverso la musica e il sorriso… e quello ancor più bello è stato il risultato finale di un progetto sociale senza precedenti.

RINGRAZIARE: tutti coloro che hanno partecipato riempiendo il Tempio Valdese.

Il concerto a Torino è stato possibile grazie alla rete di collaborazione tra:

La Città di Torino attraverso Le Biblioteche Civiche Torinesi nella persona della Dott.ssa Cecilia Cognini, con la divulgazione del Concerto attraverso “Torino che legge 2018”, che ha incluso l’evento fra quelli più importanti che la città propone;

il Centro di Servizi per il Volontariato Vol.To nella persona del Presidente Dottor Silvio Magliano, con la stampa di materiali pubblicitari, divulgazione e sostegno nella realizzazione del progetto;

la Chiesa Evangelica Valdese di Torino nella persona del Pastore Massimo Long per l’ospitalità nel suo Tempio;

l’Istituto Alfieri-Carrù Onlus, nella persona della Presidente Sig.ra Nicoletta de Siebert, per le donazione offerte per la lotteria;

l’Accademia Corale Stefano Tempia per l’aiuto alla promozione dell’evento,

l’Associazione Nuova Speranza, nella persona di Suor Fatima, che ha offerto il pranzo e la cena del 21/04 a tutta la comitiva musicale;

Il Minimarket Mi Tierra Reynaldo Castedo che ha messo a disposizione i suoi locali per la logistica, oltre che ad offrire le bevande alla comitiva.

Un GRAZIE SPECIALE alla Comunità Boliviana Residente in Piemonte, che con tanta cura e dedizione ha preparato, in data 25 marzo 2018, un’evento pro concerto.

GRAZIE alle singole persone che hanno collaborato con tanto spirito di servizio nel compito loro assegnato.
In particolare:
Sig.ra Elsy Aparicio (presentatrice della serata)
Sig. Enrico Venditti (Riprese Video e fotografia)
Sig. David Torrico, di Reporter Bolivia, per le trasmissioni in diretta e la copertura mediatica dell'evento.
Yessica Infante (donazione offerte per le lotteria)
Margot Saucedo (decorazione dei premi della lotteria)
Per vitto e alloggio dei ragazzi, organizzatori e l’autista:
Suor Fatima
Sig.ra Silvia Foglia 
Sig.ra Giancarla Bravo
Sig.ra Evelin Cortez
Sig.ra Roxana Jare
Sig. Joao Roberto
Sig. Marcelo Borja
Sig. Marcelo Fabian Ullua
Famiglia Muzio Farell

Un piccolo presente ai ragazzi a ricordo della città di Torino: I Sig.ri Mercedes, Lety, Ruth, Margot S., Malake F., Shirley O., Reynaldo C.e i Volontari Pintre.

Ringraziamo soprattutto le persone che sono venute personalmente a complimentarsi per il successo del Concerto, e coloro che in altri modi e altre forme hanno espresso apprezzamento per la buona riuscita dello spettacolo. Allo stesso tempo, ci teniamo a ringraziare anche coloro i quali hanno sollevato delle critiche, perchè è anche questo un contributo che permette di migliorare e progredire.

Al momento stiamo lavorando sul possibile, ma in futuro ci specializzeremo sull’impossibile!

Ancora: chiediamo scusa a tutti colori ai quali abbiamo creato disguidi per quanto riguarda la lotteria, con la promessa che essa si realizzerà a breve…

Al termine del Concerto, tanti avevano le lacrime agli occhi per le emozioni vissute, per i valori recepiti, per la consapevolezza più forte che la solidarietà e la fratellanza non hanno confini, che le culture diverse sono una ricchezza incalcolabile, che va preservata e divulgata, perché si costruiscano ponti e non muri… 
Ora abbiamo toccato con mano come “l’unione di due mondi attraverso la musica” sia un sogno che si realizza…

GRAZIE, GRAZIE E ANCORA GRAZIE….

PS: L’Associazione Pintre è sempre alla ricerca di nuovi volontari o amici: le porte sono aperte a tutti…vi aspettiamo!!

 



C:\Users\LENOVO\Desktop\PINTRE DOCUMENTI\concerto 16 e 21 aprile\foto 21 APRILE\1.jpg

Comunicato stampa

FOTOS Concierto - Google Drive

LINK DI APPROFINDIMENTI

https://www.facebook.com/pintre.org/videos/896149247223169/

https://www.facebook.com/silviomagliano/posts/10215734515939955

https://www.facebook.com/MonicaCeruttiPagina/posts/10156215573085995

https://www.facebook.com/ReporterBolivia/videos/2175442689137385/

http://www.le-ultime-notizie.eu/articulo/un-ponte-tra-i-popoli-musica-barocca-missionale-dall-amazzonia-boliviana/3906214

http://www.torinoggi.it/2018/04/13/sommario/backstage/leggi-notizia/argomenti/eventi-11/articolo/un-ponte-tra-i-popoli-musica-barocca-missionale-dallamazzonia-boliviana.html

http://www.monicacerutti.com/event/concerto-ensamble-moxos/